Amianto nel make-up: perché le donne malate di cancro fanno causa ai brand beauty

Amianto nel make-up: perché le donne malate di cancro fanno causa ai brand beauty
Tantissime donne stanno facendo causa alle principali aziende cosmetiche negli Stati Uniti, sostenendo di aver contratto il cancro a causa dell’utilizzo di alcuni loro cosmetici, che conterrebbero amianto.

Nei tribunali statunitensi sono in corso decine di migliaia di cause legali nei confronti dei colossi del beauty. Al centro del dibattito c’è la presunta correlazione tra il talco e i tumori che sono stati diagnosticati a migliaia di donne. Tutte si sono ammalate di mesotelioma correlato all’amianto. Questa sostanza fa pensare subito all’edilizia, alle case in costruzione, a vecchi edifici da abbattere, all’industria pesante o ai cantieri navali. Invece, riguarderebbe anche l’industria della bellezza e il settore cosmetica. Quando ci trucchiamo, cosa stiamo applicando sul nostro viso? Cosa contengono rossetti, ombretti e fondotinta? Sono pericolosi per la salute?

Amianto nei cosmetici

Sono tantissime le donne inglesi che stanno portando in tribunale le principali aziende cosmetiche negli Stati Uniti, sostenendo di aver contratto il mesotelioma a causa dell’utilizzo di alcuni loro cosmetici. Questa particolare forma di cancro è molto aggressiva, non sempre curabile, soprattutto quando colpisce polmone, stomaco e cuore. L’ingrediente ritenuto responsabile è il talco, sostanza molto presente nei prodotti di make-up: si trova abitualmente in mascara, rossetti, bronzer, ombretti, fard, fondotinta e persino nello shampoo secco, perché assorbe bene l’umidità. Il talco è un minerale che viene estratto da depositi sotterranei di argilla, ma spesso può contenere tracce di amianto.

Quasi tutti i grandi marchi del settore bellezza utilizzano il talco nei loro cosmetici, ma respingono ogni ipotesi che possa essere contaminato con l’amianto. Il gruppo Estée Lauder Companies (che comprende Clinique, Bobbi Brown, Estée Lauder) ha dichiarato, come riporta The Guardian: “Utilizziamo solo talco testato e certificato come privo di amianto. Inoltre tutti i nostri ingredienti sono sottoposti a un esame e a una valutazione completi sulla sicurezza. I nostri prodotti sono sicuri per l’uso previsto”.

Fonte: fanpage.it

Questo tasto è disabilitato!